Accadueo – Rivoira contribuisce alla salvaguardia dell’oro blu

Trattamento Acque

Nel corso della fiera specializzata di Bologna, Rivoira presenterà B.Ox Biological Oxidation, un rivoluzionario sistema per la riduzione dei prodotti maleodoranti nei processi di depurazione: semplice, rapido da installare, è efficace nella solubilizzazione dell’ossigeno ed efficiente da un punto di vista energetico.

Nella religione e nella mitologia, spesso, è considerato l’elemento primigenio, quello che ha dato origine e fondamento all’esistente. E nel corso dei secoli non ha perso la sua centralità. Stiamo parlando, ovviamente, dell’acqua, risorsa sempre più preziosa e “minacciata”: sono tante, infatti, le attività dell’uomo che hanno un impatto su di essa, tanto che la depurazione delle acque è un aspetto sempre più cruciale della tutela dell’ambiente, una questione tecnicamente complessa nonché una voce di costo notevole per gli enti che se ne devono occupare. Durante Accadueo – la Mostra Internazionale dell’Acqua che si terrà a Bologna dal 17 al 19 ottobre – Rivoira lancerà B.Ox Biological Oxidation, una nuova tecnologia per il trattamento delle acque che rappresenta un deciso passo in avanti in termini di efficienza, risparmio energetico e semplicità di installazione.

«Abbiamo deciso di essere presenti con uno stand ad Accadueo per gli ottimi riscontri della precedente edizione e perché troviamo interessante un evento specifico sull’acqua», racconta Ilaria Dal Ben, Marketing & Applications Leader Industria Chimica e Farmaceutica e Trattamento Acque di Rivoira. La fiera, che si svolge ogni due anni, guarda tanto a esempi internazionali rilevanti, quanto e soprattutto alle vocazioni, peculiarità e soluzioni creative italiane per creare opportunità di business, anche internazionale, e per aggiornarsi sulle innovazioni di oggi e le tecnologie di domani. I focus dell’edizione 2018 saranno Innovazione, Internazionalizzazione, Digital, Industry e Manutenzione reti.

B.Ox Biological Oxidation si presenta

Servendosi anche di un video preparato ad hoc, Rivoira mostrerà i vantaggi di B.Ox Biological Oxidation nel trattamento delle acque reflue, partendo da una presupposto: un’inadeguata ossigenazione della vasca comporta la proliferazione di batteri filamentosi, causa di schiume che peggiorano drasticamente le condizioni operative, e lo sviluppo di processi anaerobici che generano prodotti maleodoranti. Di fronte a queste difficoltà, di solito si opta per un ammodernamento dei vecchi sistemi di aerazione superficiali o per l’installazione di quelli di ultima generazione sommersi. Questa sostituzione – che richiede generalmente un fermo dell’impianto, la realizzazione di opere strutturali e un grosso investimento – apporta dei miglioramenti che potrebbero non essere risolutivi.

L’alternativa proposta da Rivoira è appunto B.Ox Biological Oxidation. L’installazione è rapidissima: nel giro di 3-4 ore il sistema è operativo e perfettamente funzionante, senza richiedere alcun intervento strutturale sulla vasca né svuotamenti della stessa, abbattendo drasticamente gli aerosol, le emissioni di composti organici volatili e il consumo energetico.

«La percentuale di solubilizzazione garantita da B.Ox Biological Oxidation è molto alta e arriva al 90% – spiega ancora Ilaria Dal Ben –. Notevole anche l’efficienza energetica: 8 chili di ossigeno solubilizzato per chilowattora (kWh), mentre finora le soluzioni più efficienti si fermavano a 4 chili. Con B.Ox Biological Oxidation ci rivolgiamo soprattutto alle industrie, che hanno esigenze di smaltimento più complesse, e in particolare ai caseifici, alle aziende tessili e alle cartiere. Quanto agli impianti pubblici, hanno bisogno di aiuto soprattutto quei comuni interessati da significativi flussi turistici stagionali, che durante i picchi di presenze possono entrare in crisi».

Nell’arco di 24 ore l’efficacia e i benefici di B.Ox Biological Oxidation saranno già apprezzabili. Va inoltre sottolineata la silenziosità del sistema, che rappresenta un altro aspetto importante nei rapporti di buon vicinato.

Ozono per ridurre i fanghi

Ma B.Ox Biological Oxidation non è l’unica tecnologia che Rivoira promuoverà durante Accadueo. Un’attenzione particolare verrà riservata anche ai sistemi che si servono di ozono per la riduzione dei fanghi di supero. «Si tratta dell’unico rifiuto derivante dal processo di depurazione – precisa Ilaria Dal Ben – . Le tecnologie a ozono esistono già da una decina d’anni, ma stanno tornando a riscuotere interesse a causa di una stretta nella normativa che rende obbligatorio per quasi tutti i fanghi, il costoso smaltimento in discarica al posto del più economico utilizzo in agricoltura. La normativa su questo tema è abbastanza chiara e rigida per le fabbriche, e i controlli vengono svolti con regolarità. La situazione dei depuratori pubblici è invece più complessa a causa di burocrazia e mancanza di fondi».

Calcola il risparmio con B.Ox Biological Oxidation

Se desideri approfondire ed essere ricontattato da un nostro esperto compila il form e accedi al calcolatore per verificare quanto puoi risparmiare