Le migliori soluzioni per sostituire il gas refrigerante R404A negli impianti nuovi e in quelli esistenti

Refrigerazione&Condizionamento

Ormai ci siamo. Dall’anno prossimo il gas R404A non potrà più essere utilizzato nella maggior parte degli impianti di refrigerazione. La normativa europea F-Gas del 2015 ha infatti proibito dal 2020 l’installazione di gas con GWP superiore a 2500 nei nuovi impianti e il loro uso per le attività di manutenzione su quasi tutti gli impianti esistenti.
Quali sono le soluzioni alternative che puoi offrire ai tuoi clienti? Che caratteristiche hanno i nuovi gas refrigeranti HFO a basso impatto ambientale? Scopriamolo insieme.

Come si sta evolvendo il mercato italiano?

Diamo un rapido sguardo alla situazione di casa nostra.
Se da un punto di vista strettamente legale gli utenti finali non sono obbligati alla sostituzione dei gas refrigeranti prima del 1° gennaio 2020, di fatto questa sostituzione è già pienamente in atto.

Come mai? L’introduzione dei nuovi gas è indotta da diversi fattori:

  1. drastica riduzione dei limiti ammessi dalla normativa
  2. conseguente aumento dei prezzi dei vecchi gas
  3. lentezza del nostro paese ad adeguarsi al nuovo quadro normativo nell’ultimo biennio (per saperne di più)

La sostituzione dei gas refrigeranti per gli impianti nuovi ed esistenti

Mentre per i nuovi impianti la legge fissa un tetto massimo di GWP per la prima carica, nel caso degli impianti esistenti il limite si riferisce ai prodotti utilizzati per la manutenzione.
In entrambi i casi la conseguenza che avrà maggiori ripercussioni sulla tua attività è il forzato phase out dell’R404A dal mercato GDO dei gas per la refrigerazione.

Quali sono le soluzioni alternative che puoi offrire ai tuoi clienti? Le scelte più convincenti su cui ti puoi orientare sono i 2 prodotti HFO distribuiti da Rivoira:

  • SOLSTICE N40 (R448A) di Honeywell
  • OPTEON XP40 (R449A) di Chemours.

Le soluzioni alternative per la manutenzione degli impianti esistenti

Secondo quanto prevede la nuova normativa, per la manutenzione della quasi totalità degli impianti esistenti (unica eccezione: i piccoli impianti con cariche inferiori a 10 kg) dal 2020 entrerà in vigore il divieto di utilizzo dei gas con GWP > 2500.

Le soluzioni che puoi offrire ai tuoi clienti in alternativa all’R404A sono quindi di 2 tipi:

  1. introduzione dei gas refrigeranti HFO di nuova generazione R448A N40 e R449A XP40
  2. utilizzo di R404A rigenerato

La sostituzione dei gas refrigeranti a elevato effetto serra con i nuovi prodotti Rivoira si sta dimostrando la scelta più convincente, non solo in virtù della nuova normativa. Questi gli altri fattori decisivi:

  • impatto ambientale sensibilmente ridotto
  • prezzi più stabili
  • incremento dell’efficienza energetica (COP +10%)
  • garanzia di utilizzo a lungo termine

Oltre a questi indubbi vantaggi per l’utente finale, le soluzioni Rivoira si rivelano particolarmente preziose se vuoi rendere più competitiva la tua attività di installazione. Quattro esempi su tutti:

  1. programmazione retrofit con diluizione pluriennale dell’investimento
  2. retrofit impianti esistenti con nuovi prodotti dalle performance migliorative
  3. garanzia volumi di R404A rigenerato per la manutenzione degli impianti in attesa del completamento dei retrofit
  4. recupero prodotti esausti.

E nel caso i tuoi clienti ti chiedessero la rigenerazione dell’R404A, per esempio in attesa del completo retrofit degli impianti, l’offerta di Rivoira può risolverti non pochi problemi. Con le sue soluzioni a pacchetto, infatti, potrai gestire facilmente il complesso di operazioni legate alle attività di recupero, trasporto, analisi e rigenerazione del vecchio prodotto.

Impianti nuovi: che cosa dice la normativa e quali sono le nuove soluzioni

Nel caso dei nuovi impianti la definizione dei nuovi limiti e dei tempi di attuazione appare più articolata, in funzione delle numerose tipologie di impianti considerate dalla normativa.
Anche in questo ambito, tuttavia, il principale cambiamento che impatterà la tua attività riguarda il totale divieto di prodotti con GWP < 2500 a partire dal 2020 (GWP <150 entro il 2022).
La rapida evoluzione del mercato dei gas refrigeranti richiede oggi più che mai – a te ai tuoi clienti – la capacità di saper scegliere.
In tal senso Rivoira collabora con i laboratori di ricerca dei principali produttori di gas refrigeranti per offrire in anticipo le nuove tecnologie disponibili.
Tra le diverse opzioni di mercato quelle di Rivoira appaiono infatti le uniche a poter integrare una gamma di soluzioni davvero completa con la possibilità di configurare le soluzioni più adatte insieme con progettisti e produttori.

Hai chiarito tutti i dubbi sul tema? Qualcosa non è chiaro o non ti convince? Contattaci!

E rimani in contatto con il nostro blog (qui puoi approfondire le soluzioni proposte da Rivoira), se vuoi essere sempre informato sulle novità di prodotto e l’evoluzione del mercato.