Qualità certificata

Ambiente Qualità Sicurezza

Il Laboratorio di Chivasso ha ottenuto l’estensione dell’attuale accreditamento 17025 da parte dell’ente preposto Accredia. “Per la nostra azienda rappresenta un valore aggiunto” ha commentato il responsabile Luca Giordana

Miglior regalo di Natale non ci poteva essere per il Laboratorio di Chivasso (denominato Centro LAT N° 246) di Rivoira, che lo scorso dicembre ha ricevuto un importante riconoscimento formale della qualità del proprio lavoro. Vediamo di cosa si tratta.

Accredia è l’Ente Unico nazionale di accreditamento, designato dal governo italiano ad attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, e dei laboratori di prova e taratura; ne assicura l’idoneità a valutare la conformità di beni e servizi alle prescrizioni stabilite dalle norme volontarie e obbligatorie.

La norma ISO/IEC 17025 specifica i requisiti generali per la competenza, l’imparzialità e il regolare e coerente funzionamento dei laboratori.

“Accredia compie serie verifiche prima di accreditare i laboratori” spiega il responsabile del laboratorio di Chivasso Luca Giordana. “Oltre all’aspetto tecnico c’è anche un serrato controllo della parte gestionale. Poter ricevere il marchio Accredia attesta che tutto viene svolto con attenzione e con il rispetto delle norme internazionali”.

L’accreditamento nel mercato in evoluzione

Rivoira Gas era già accreditata ai sensi della ISO/IEC 17025. Con riferimento alla taratura di miscele gassose per via analitica, aveva presentato richiesta di estensione della Tabella di Accreditamento ad aprile. Le variazioni richieste includevano in particolare alcune modifiche relative alla taratura di miscele di monossido di azoto in azoto per cui il Centro è già accreditato e la richiesta per la taratura di miscele contenenti componenti presenti nel gas naturale (balance metano).

“Il mercato si è evoluto” dichiara Luca Giordana “e guarda sempre più verso certificazioni e accreditamenti, di cui le aziende stanno scoprendo l’importanza. Sempre più clienti richiedono i certificati. Negli ultimi 3-4 anni sono stati compiuti molti passi in avanti in questo ambito. E i vantaggi sono molteplici: le certificazioni sono ad esempio requisiti richiesti per partecipare ad alcune gare di appalto. Il fenomeno è in espansione e occorre allinearsi per rispondere adeguatamente alle esigenze del mercato”.

Qualità certificata laboratori Rivoira

L’importanza del lavoro di squadra

L’estensione dell’accreditamento 17025 è un riconoscimento importante arrivato grazie al lavoro di squadra. “Per la riuscita di questo importante progetto” ha aggiunto il responsabile del Laboratorio di Chivasso “desidero esprimere il mio particolare ringraziamento ai colleghi Stefano Boggio, Andrea Tesio, Vito Santoliquido, Alex Gasparotto, Gianfrancesco Guidi e Irene Francescon. I risultati a volte si devono ottenere con sacrificio e lavorare in team può aiutare”. Il gruppo ha lavorato con impegno sul progetto, che è durato diversi mesi e ha visto il laboratorio raggiungere l’obiettivo prefissato accrescendo le proprie competenze.

“Ritengo che la direzione intrapresa sia quella giusta” ha concluso Giordana. “Spero che Rivoira voglia proseguire sulla strada dell’accreditamento, con nuovi investimenti e sviluppi sul Laboratorio e sui gas speciali”.

Photo credit copertina:  Africa Studio